The five minute Journal: cos’è e come crearne uno fai da te con i printables
Printables realizzato da Rodì Photography, questa copertina è stata progettata utilizzando le risorse di Freepik.com.

The five minute Journal: cos’è e come crearne uno fai da te con i printables

Poco tempo fa ti ho parlato della frenesia del nostro stile di vita e di una tipologia di “diario della felicità” che tutti dovremmo possedere e sfogliare almeno una volta nella vita.

In realtà, la metafora dell’atleta che ho usato in precedenza tende a ripresentarsi anche oggi, in questo articolo, poiché rispecchia del tutto l’argomento di questo articolo.

È vero, noi esseri umani tendiamo ad essere “atleti”.

Corriamo sempre verso mete a noi care, corriamo velocemente verso appuntamenti quotidiani a cui temiamo di non arrivare in tempo, e spesso, mentre siamo in movimento, sentiamo lo sforzo della nostra corsa. Sforzo che ci impedisce di vivere fino in fondo i nostri piccoli momenti speciali, che ci impedisce di sentire il nostro respiro, sforzo che ci impedisce di dare il giusto valore alle piccole cose giornaliere che diamo per scontate.

Quello che ti chiedo oggi, è di trovare cinque minuti nella tua giornata, non serve altro.

The five minute journal: cos’è?

The five minute Journal, è una tipologia di diario personale, (trovi l’originale qui su Amazon) la cui nascita ufficiale è riconducibile al 2013 grazie all’idea di Alex Ikonn e UJ Ramdas.

In Italia, non c’è un unico vero equivalente universale, ma se dovessimo dare una definizione, potremmo dire che il Five minute Journal corrisponda grossomodo a quello che in Italia è il diario della gratitudine.

Dunque “The five minute Journal” è una tipologia di diario impostato “a domande”, che ha come scopo quello di spingere tutti noi a focalizzarci per cinque minuti sugli aspetti positivi delle nostre giornate e della nostra vita di cui essere grati.

È una tipologia di diario che può essere adatto in base alle esigenze di ognuno di noi, molte persone tendono ad utilizzare una tecnica un po’ più narrativa e a scrivere molto degli aspetti di cui sono grati, altri invece preferiscono essere più incisivi e utilizzano frasi più brevi. Va bene ugualmente, ognuno ha esigenze diverse.

La struttura universale de The five minute Journal, di norma, prevede frasi brevi alle domande giornaliere, proprio perché esso ti porti via solo cinque minuti della tua giornata, ecco perché si chiama “the five minute journal”: un diario personale a cui dedicare cinque minuti.

Come ti ho già detto, il diario originale può essere acquistato su Amazon solo in lingua inglese, ma grazie alla semplicità della sua struttura può essere creato anche da noi stessi.

Quello che ti serve per creare a casa The five minute Journal è “solo” questo:

  • Un quaderno/notebook/agenda vuota;
  • Una penna;
  • 5 minuti (al mattino) del tuo tempo;
  • 5 minuti (la sera) del tuo tempo.

Hai capito bene, non basta altro. Se non hai tempo o non vuoi utilizzare un quaderno vuoto, ho messo a disposizione nel mio shop anche dei file stampabili in PDF utilizzabili proprio come The five minute Journal, di questo però ti parlerò dopo.




The five minute Journal: come posso crearlo da solo?

Come ti ho appena scritto, esiste la versione originale in lingua inglese su Amazon, ma molte persone preferiscono una sorta di diario della gratitudine nella propria lingua e con colori personalizzati.

Proprio per questo motivo, dopo averne realizzato uno in PDF, oggi ti spiego come crearne uno.

The five minute Journal è strutturato nel seguente modo:

1. Domande della mattina (i 5 minuti della mattina):

  • 3 cose di cui sono grato oggi;
  • 3 cose che renderebbero la giornata di oggi una giornata migliore;
  • 1 affermazione positiva su me stesso: “Io sono….”

2. Domande della sera (i 5 minuti della sera):

  • 3 cose significative che sono accadute oggi e che voglio ricordare;
  • Cosa avrei potuto fare oggi per migliorare la mia giornata?

Esempi pratici:

1 cosa di cui sono grato oggi: di aver mangiato il mio piatto preferito/del sorriso di mio marito/di aver avuto il tempo di praticare sport.

1 cosa che renderebbe oggi una giornata migliore: praticare per un’ora lo sport che amo/riposare qualche ora in più/studiare di più/incontrare una delle persone speciali che conosco.

1 affermazione positiva su me stesso: io sono gentile.

Questa è la struttura standard del diario della gratitudine (The five minute Journal).

A queste domande, puoi aggiungere i seguenti punti facoltativi:

  • Obiettivi personali della giornata;
  • 1 citazione motivazionale o positiva giornaliera che ti colpisce;
  • Note extra.

Riguardando la struttura delle domande del five minute Journal scommetto che non ti aspettavi una struttura del genere, vero? È normalissimo porsi domande del genere.

The five minute Journal ha come scopo principale proprio questo: educare sé stessi alla positività e alla gratitudine, partendo proprio dagli aspetti positivi più piccoli delle nostre giornate a cui noi stessi tendiamo ad attribuire poca importanza.

The five minute Journal: con che cadenza devo scrivere il diario?

Anche qui, non c’è un’unica risposta a questa domanda. Teoricamente, seguendo la struttura del diario ufficiale americano, the five minute journal andrebbe compilato ogni giorno con costanza.

All’inizio è necessario una sorta di “allenamento alla positività”: cercare di focalizzarsi ogni giorno sugli aspetti positivi delle proprie giornate è un esercizio che richiede tempo ed allenamento.

Molti dei visitatori che acquistano il the five minute journal in pdf nel mio shop affermano di riuscire a compilare il diario ogni giorno con cadenza regolare, altri solo tre o quattro giorni alla settimana, sebbene il diario richieda una cadenza giornaliera, è necessario che ogni persona che decide di crearne uno debba rispettare i propri tempi e procedere gradualmente nella scrittura del diario.

Ovviamente, il mio è un blog incentrato su lifestyle e fotografia, non è un blog di psicologia, pertanto questo articolo è frutto di un umile parere personale. Ma non è ancora finita qui, continua a leggere.

* Scopri ora la mia versione pdf stampabile del diario.

 

The five minute Journal: quali sono i benefici di scriverne uno?

Come ti ho appena scritto un minuto fa, il mio non è un blog di psicologia, ma credo che il potere della scrittura sia noto a tutti. La scrittura può aiutarti ad elaborare meglio emozioni ed eventi particolari, facendoti vedere il tutto da un altro punto di vista. Dunque, nel caso in cui decidessi di tenere un diario della gratitudine, tra i benefici potresti avere:

  • Allenare la tua mente a visualizzare gli aspetti positivi più piccoli a cui noi stessi diamo poca importanza.
  • Prefissare obiettivi che accresceranno la tua felicità.
  • Praticare l’introspezione per poterti capire meglio.
  • Pianificare la tua vita intorno a chi e a cosa conta davvero.
  • Iniziare ogni giorno con un pensiero motivante.
  • Eliminare gli ostacoli.
  • Esercitare la tua mente a guardare sempre il lato positivo.
  • Imparare a padroneggiare l’arte della resilienza.
  • Passare più tempo e spendere soldi per ciò che ti rende davvero felice.
  • Terminare ogni giorno con gratitudine

The five minute Journal: PDF in italiano, dove posso trovarlo?

Se segui il mio blog, sai che all’interno di esso e del mio shop sono presenti i cosiddetti “printables”, file utili in formato PDF che possono essere stampati e utilizzati per scopo personale.

Tra questi printables, c’è anche un file ispirato al The five minute journal. 

Il file (in 100 pagine) può essere stampato e utilizzato come il diario della gratitudine.

Nello specifico, all’interno del printable (nella versione in italiano) puoi annotare le seguenti informazioni:

  • “I miei obiettivi di oggi”;
  • “Cose che renderebbero la giornata di oggi una giornata migliore”;
  • “Un’affermazione positiva su me stesso: io sono..”;
  • “Cose di cui sono grato oggi”;
  • “Un ostacolo che ho superato oggi”;
  • “Cose significative che sono accadute oggi”;
  • “Cosa avrei potuto fare per rendere la giornata di oggi una giornata migliore”.

Il file può essere stampato e personalizzato ogni qualvolta lo desideri, poichè il suo scopo è proprio quello di essere una sorta di The five minute Journal italiano fai da te. Clicca sul pulsante qui sotto per acquistare il diario della gratitudine stampabile:

DOWNLOAD: The five minute journal - PDF printable version

Spero che questo articolo ti sia stato d’aiuto, in caso contrario sarò felice di rispondere alle tue domande o chiarimenti che puoi lasciare qui sotto nei commenti.

Se l’articolo ti è piaciuto, ti invito ad iscriverti alla mia newsletter, dove potrai seguire gli aggiornamenti più importanti del mio blog via mail.

Ti invito anche, se ti va, a lasciare un like e una condivisione a questo articolo, servirà a me per migliorarmi, ai miei lettori per leggere info aggiuntive riguardo i printable e il diario della gratitudine e magari anche ai tuoi amici che cercano informazioni al riguardo.

Grazie per la lettura!

____

FTP Disclaimer: attenzione, questo articolo contiene affiliate links, per cui ad ogni click o vendita mi sarà accreditata una percentuale di guadagno dalle aziende pubblicizzate. Ho aderito a tutti i programmi di sponsorizzazione, dunque ve li consiglio davvero e vi scrivo in modo sincero. Per dubbi o chiarimenti vi invito a leggere la Privacy & Cookie Policy del mio sito web, buona lettura.

 

 

Questo articolo ha 6 commenti.

  1. Bellissimo, non conoscevo proprio questa “tecnica”. Scarico tutto il materiale e cerco ulteriori approfondimenti, ma grazie per avermi fatto scoprire questo five minute Journal.

  2. Bellissima questa cosa non ne conoscevo l’esistenza ma sembra molto interessante, proverò a farlo fatto in casa.

  3. Io seguo Alex Ikonn, sia la moglie MImi, su youtube e facebook e conoscebo il Five Minute Journal e di quanti benefici abbia per chi riesce ad essere costante nel farlo. Purtroppo non mi sono mai decisa a comprarlo anche se la trovo un’ottima tecnica.

  4. Mi piacerebbe da morire poter creare un journal così! Ho sempre paura di non aver mai tempo però e doverlo lasciare così incompiuto e mi dispiacerebbe tantissimo >.< devo proprio impegnarmi e cercare di realizzarlo, non sembra neanche così difficile.

  5. Un idea grandiosa per stimolare la mente, dando il giusto valore agli obiettivi da compiere e aiutandoci ad avere determinazione! Scaricherò il materiale, trovo l’articolo davvero interessante!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyrighted Image

×
×

Carrello